Vi proponiamo (in due puntate) un confronto tra l’ormai famoso iPhone 7 di mamma Apple ed il neonato smartphone di casa Google, ovvero Google Pixel.

Design

  • Entrambi i modelli premium con sensori di impronte digitali
  • iPhone 7 è più piccolo, più sottile, più leggero e impermeabile
  • Pixel mantiene il jack per cuffie e USB Tipo C

Google Pixel e iPhone 7 sono diversi da come ci si aspetterebbe, ma entrambi offrono solidità ed un design ben costruito.
Il Pixel opta per una combinazione di alluminio e vetro, con un sensore di impronte digitali sul lato posteriore, mentre l’iPhone 7 è tutto in alluminio e pone il suo sensore di impronte digitali all’interno del pulsante Home nella parte anteriore. L’iPhone 7 è resistente all’acqua ed alla polvere  con certificazione IP67, mentre Pixel ha soltanto certificazione IP53, che significa poco resistente all’acqua.

Tanti cari saluti al caro vecchio jack per le cuffie su iPhone 7, a favore di altoparlanti stereo posizionati ai lati della porta Lightning, mentre Pixel dotato di altoparlanti down firing in entrambi i lati della porta USB di tipo C, ma mantiene il jack per cuffie intatto in cima. Non ci sono pulsanti fisici sulla parte anteriore del Pixel.

Per quanto riguarda le dimensioni, Pixel misura 143,8 x 69,5 x 8,6 millimetri e pesa 143g, mentre l’iPhone 7 è più piccolo, più leggero e più sottile, misura 138,3 x 67,1 x 7,1 millimetri e pesa 138g.

Display

  • Pixel ha uno schermo più grande che rende le immagini più nitide
  • Confermato anche su iPhone 7 il 3D touch
  • Pixel utilizza un AMOLED, iPhone 7 un Display Retina HD

Il display di Google Pixel è un’unità AMOLED da 5 pollici con risoluzione di 1080p e 441 ppi, rivestito di Corning Gorilla Glass 4 per una maggiore protezione, mentre iPhone 7 è protetto da un vetro Ion rinforzato e rivestimento oleorepellente.
Premesso che iPhone 7 dispone del già conosciuto tocco 3D, la versione Apple di un display sensibile alla pressione (gli utenti potranno quindi accedere alle diverse caratteristiche e funzioni in base alla forza con cui si preme), il mela fonino da 4,7 pollici arriva a 750 x 1334 pixel; la versione Plus da 5,5 pollici propone una risoluzione massima di 1080p. Questi schermi hanno una densità di pixel pari a 326 ppi.
Sulla base di questi numeri significherebbe che Pixel offrirà immagini più chiare e più nitide. iPhone 7 non sarà da meno, anche se la risoluzione è leggermente inferiore rispetto alla concorrenza.
Quanto a risoluzione, dunque, i Pixel, per via di una maggiore densità di pixel (con simpatici giochi di parole), sembrano avere la meglio sul terminale di Cupertino.
Google – Apple 1 – 1. Palla al centro.

Fotocamera

  • Entrambi hanno fotocamere posteriori da 12MP, ma quella dell’ iPhone è dotata di un’apertura f/1.8
  • Fotocamera frontale: 7MP per Cupertino, 8MP per Mountain View
  • iPhone 7 provvisto di sistema ottico di stabilizzazione dell’immagine

Google Pixel ha una fotocamera a obiettivo singolo da 12,3 megapixel che offre un’apertura f/2.0, autofocus e flash con rilevazione di fase (Dual Tone) dual-LED, ma non è dotato di stabilizzazione ottica dell’immagine.

Anche l’ iPhone 7 dispone anche di una fotocamera posteriore da 12 megapixel con una più ampia apertura f/1.8, rilevamento di fase autofocus e quad-LED flash (Dual Tone). iPhone 7 Plus ha debuttato con una fotocamera posteriore, grazie alla nuova modalità Ritratto, che emula un effetto sfocato solitamente ottenibile con macchine fotografiche di fascia alta; in più si ha anche il vantaggio di poter salvare le foto in formato RAW.

Mentre Apple ha sostenuto che le camere di iPhone 7 hanno un processo di acquisizione pari a soli 25 millisecondi, Google ha coraggiosamente riferito che le telecamere installate sui Pixel hanno le tempistiche di acquisizione più brevi mai viste su una telecamera mobile. Ovviamente sarà necessario attendere test approfonditi dopo il 20 Ottobre, data dell’uscita di Google Pixel e Pixel XL.

Google Pixel vs iPhone 7 in 6 punti – Prima parte ultima modifica: 2016-10-17T19:04:44+00:00 da administrator